Fahrassistenten | intelligenter Geschwindigkeitsassistent (ISA)
Esperienze di utenti

Allerta per gli occupanti dei sedili posteriori – il Rear Occupant Alert della Hyundai Santa Fe

Da AUTO&Wirtschaft Mar 17, 2019

Il sistema d’allerta Rear Occupant Alert, sviluppato in proprio da Hyundai per il modello Santa Fe, permette di evitare che persone o animali rimangano chiusi nel veicolo quando il conducente scende.

Hyundai è la prima casa automobilistica a offrire l’avviso «Rear Occupant», un sistema con sensori a ultrasuoni che rileva la presenza di persone o animali nella parte posteriore del veicolo. Quando il conducente spegne il motore, sul display del cruscotto viene visualizzato un messaggio che gli ricorda di controllare la parte posteriore del veicolo. Se il conducente ignora il messaggio, scende dalla macchina e la chiude, il sensore si attiva e monitora eventuali movimenti nel veicolo chiuso.

Anche per SMS o e-mail
Se rileva la presenza di un bambino o di un animale il sistema attiva un segnale acustico (clacson) e uno visivo (luci di posizione). Se anche questi segnali passano inosservati, invia un messaggio sullo smartphone del conducente. L’allarme acustico ha dato buone prove durante il nostro test mentre quello visivo non si è attivato. Come mai? Durante il test abbiamo lasciato le luci in modalità luci di marcia diurna invece che automatica.

  • Un sistema d’allerta contro le «dimenticanze»
  • Il Rear Occupant Alert protegge chi viaggia nella parte posteriore del veicolo.
  • Accessori moderni: già al momento dell’apertura della portiera il sistema ricorda al conducente di controllare la parte posteriore del veicolo.
  • Un sistema con sensori a ultrasuoni offre la certezza che nessuno rimanga chiuso nella parte posteriore del veicolo.
1/4 Un sistema d’allerta contro le «dimenticanze»